Publication originale : Anthropologie du territoire en Colombie

Dossiers hypermédias :
Antropologia del territorio in Colombia


Les dossiers hypermédias


Les dossiers bilingues

Les encyclopédies AAR


Les portails de connaissance AAR
Amsud : la médiathèque latinoaméricaine
Azéri Buta : Le portail consacré à la Culture Azerbaïdjanaise
Averroès : la m�diath�que France-Maghreb
Diversité linguistique et culturelle
Mondialisation et développement durable
Peuples et cultures du monde
Sémiotique, culture, communication



Antropologia del territorio in Colombia
Home Filmati Tematiche Lessico

Lista dei filmati


Titolo Descrizione Durata
 Il concetto di territorio e di territorialismo in antropologia applicato alla Colombia  Béatriz Nates-Cruz presenta il concetto di "territorio" secondo due livelli: quello della territorialità e quello della territorializzazione, mostrandone l'importanza in relazione alla gestione del paese.  00:06:23
 Ri-etnizzazione e cambiamento degli usi relativi alla coltivazione del papavero  Béatriz Nates-Cruz si interessa sopratutto alla tradizione tramandata attraverso li mais, la coltura del papavero e i cambiamenti socio-culturali. L'evoluzione nell'usanza del papavero assume un ruolo importante nel processo di ri-etnizzazine della Colombia: la Cruz ci spiega come la società si sia organizzata in modo che la coltura di una pianta sacra, il mais, conviva con quella di una pianta profana, il papavero.  00:10:12
 Pensiero mitico e nuove dinamiche sociali  Béatriz Nates-Cruz sostiene che è fondamentale capire il contesto in cui la guerriglia prende forma, infatti anche il contenuto mitico relativo al puma è evoluto con l'apparizione della guerriglia: considerare questi cambiamenti permette di comprendere il processo sociale e territoriale della regione del massiccio colombiano.  00:07:12
 Cambiamenti socio-culturali in Colombia  Béatriz Nates-Cruz fornisce una visione positiva della situazione attuale in Colombia. Ci descive brevemente i modi di gestione dei progetti attuali, impegnati sul frotne della ricostruzione regionale, dopo la violenza della guerriglia. Béatriz Nates-Cruz ci spiega inoltre che tali progetti hanno un senso nella misura in cui si considera l'importanza della cultura del papavero e che suscitano l'interesse degli intellettuali indigeni, che beneficiano di una formazione occidentale.  00:06:43
 I rapporti tra contadini e indigeni  Béatriz Nates-Cruz spiega che il governo attuale mette in atto delle misure a favore degli indigeni colombiani e affronta la questione spiegando l'importanza del ricorso ad una terminologia adatta per rivolgersi ai contadini o agli indigeni e mette in avanti la percezione del movimento di indigenizzazione, come m'interpretazione che ogni contadino se ne è fatto.  00:04:22
 Una riappropriazione della storia e del territorio  Beatriz Nates-Cruz ci spiega il modo in cui gli indigeni fondano villaggi e si riappropriano dei loro territori. Gli indigeni, sostiene la Cruz, fanno ricorso al mito per spiegare la loro vita passata, richiamando sia elementi del mondo fantastico che del sogno. L'obiettivo degli indigeni, in questo senso, sta nel ricordare alle generazioni a venire la loro appartenenza storica e territoriale.  00:07:48
 Pratica della Federazione Nazionale del Caffè nel paese del caffè  Béatriz Nates-Cruz spiega che la zona centrale della Colombia, a differenza della regione del sud, è riconsciuta per l'agricoltura del caffè, pianta che si è sviluppata enormemente permettendo alla potente Federazione Nazionale del caffè di avanzare economicamente apportando dei cambiamenti cruciali alle popolazioni contadine. La Cruz descrive tutto questo denunciando il discorso degli storici attuali, tendente ad eclissare dalla memoria storica della Colombia le popolazioni indigene.  00:12:46
 La crisi del caffè in Colombia e le sue conseguenze  Béatriz Nates-Cruz ci spiega che gli indigeni afro-colombiani escono meglio dalla crisi del caffè che i contadini Paisa, poiché la conservazione delle tecniche radizionali della coltura del caffè hanno permesso loro di produrre il caffè biologico, adatto al commercio equo e solidale. La Cruz descrive le misure adottate nei confronti dei differenti attori economici, oltre alla FNC, per opporsi con successo alla crisi del caffè rilevando l'importanza della valorizzazione delle fincas a scopo turistico.  00:05:52
 L'idea della democratizzazione della terra in Colombia  Béatriz Nates-Cruz sostiene che la democratizzazione della terra non esiste, e preferisce parlare delle possibilità di controllare una popolazione a partire dalla configurazione del territorio. Nates-Cruz denuncia la posizione dei sociologi colombiani, che considerano il denaro proveniente dalla coltura del caffè un modello da seguire per accedere alla proprietà. Infine essa fa un quadro della situazione attuale dell'agricoltura del caffè in Colombia e mette in avanti le differenze sociali tra i piccoli contadini Paisa e le produzioni di caffè che vengono dai FINCAS.  00:05:24
 Scegliere tra l'adattarsi o il divenire immobili  Béatriz Nates-Cruz individua due diversi tipi di comportamenti regionali di reazione alla crisi del caffè. Lo sviluppo territoriale, ci spiega, è considerato come una scelta dalle popolazioni del Sud, mentre i contadini del centro, subiscono ancora la dominazione del governo. Béatriz Nates-Cruz propone infine di allargare la questione della rappresentazione territoriale al campo economico.  00:03:48




Home - Note legali - Credits
Antropologia del territorio in Colombia, 16/12/2008 18:02:45







Dernière mise à jour le 29/06/2016
All rights reserved © ESCoM 2009
Site déposé sur CopyrightFrance.com

Aide - Plan du site - Nous contacter - Mentions légales -
http://www.archivesaudiovisuelles.fr