Français English Italiano




||Questo sito è sostenuto da||
Description du projet RIAM Web Site
(Programme RIAM)

Divas Project Web Site
Direct Video & Audio
Content Search Engine

|| Selezione video ||



|| Selezione dei documenti ipermedia ||





L’ESCoM della Fondation Maison des Sciences de l’Homme (Parigi) e la Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza Università di Roma, vi danno il benvenuto sul loro portale multimediale dedicato alla ricerca semiotica sulla comunicazione, i media e la cultura.

Nuovo indirizzo
190, avenue de France
CS n° 71345
75648 - Paris cedex 13

|| Un video dall'archivio ||
Gianfranco BETTETINI : L' analisi semiotica tra media tradizionali e nuovi media

Dopo un breve excursus sulle tappe fondamentali che hanno caratterizzato l’analisi semiotica dell'audiovisivo, il professor Bettetini afferma che l'analisi dei new media non può assolutamente prescindere dalle basi su cui si fonda l'analisi e lo studio dei media audiovisivi tradizionali, infatti i nuovi media non sono altro che la rielaborazione, anche da un punto di vista semiotico, dei mezzi di comunicazione che li hanno preceduti.
In questa intervista il professor Gianfranco Bettetini ripercorre brevemente le tappe fondamentali che hanno contraddistinto l'analisi semiotica dell’audiovisivo. Si parte dagli anni ’60, quando l’analisi semiotica del cinema non c’è ancora, se non in una fase embrionale, ma si afferma la sua differenza rispetto all’analisi semiotica del linguaggio verbale. A lungo si è continuato a lavorare sui testi audiovisivi adottando un modello derivato da Peirce. Dal filosofo sono state recuperate le tre dimensioni del rapporto tra segno e oggetto: simbolo, icona e indice, in particolare il concetto di Icona si è rivelato illuminate per gli studi in questo settore. In seguito si è passati ad analizzare le modalità di fruizione dei mezzi di comunicazione e la semiotica è diventata studio della "conversazione audiovisiva" tra enunciatore ed enunciatario, i due soggetti simbolici che stanno alla base dello scambio comunicativo. Oggi l’analisi dei new media non può assolutamente prescindere dalle basi su cui si fonda l’analisi e lo studio dei media audiovisivi tradizionali, infatti i nuovi media non sono altro che la rielaborazione, anche da un punto di vista semiotico, dei mezzi di comunicazione che li hanno preceduti. Nell'applicazione dell'analisi semiotica all'analisi dei new media è necessario apportare delle correzioni. Ad esempio la nozione di "testo" subisce una trasformazione diventando "matrice". I vantaggi che possono derivare soprattutto dalla produzione audiovisiva dei new media consistono nella messa in crisi delle nozioni adottate finora per favorirne di nuove.Infine il corpo riveste sempre un ruolo attivo nella comunicazione, ma assume particolare rilevanza soprattutto in relazione ai new media, in quanto essi consentono un'interazione che i media tradizionali non hanno o hanno solo in parte.

Estratto di un documento :
"L'analisi semiotica tra media tradizionali e new media"
Evoluzione dell'analisi semiotica dell'audiovisivo


Portafoglio di lettura per corsi di livello di "licence" (laurea triennale)
Semiotica del testo audiovisivo --

|| Ultime edizioni on line ||


|| Catalogo tematico ||
Storia/storie della semiotica (10) ; Le definizioni di semiotica (14) ; Riferimenti classici (9) ; Arti, culture e società (18) ; Comunicazione, media e tecnologie (12) ; Dinamiche dell’interpretazione e dei processi cognitivi (7) ; Teorie, metodi, concetti (22) ; Questioni epistemologiche (14) ; Interdisciplinarità (10) ; Who is who (7) ; Luoghi di ricerca e di formazione (7) ; Storie professionali (3) ; Prospettive e avvenire della semiotica (6) ; Etica e ricerca semiotica (2) ; La semiotica in azione (1) ;






Ultimi aggiornamenti 04/12/2008
All rights reserved © ESCoM 2008
Aiuto - Piano del sito - Contatti - Menzioni legali -
http://www.archivesaudiovisuelles.fr